Secondamano.it - Manuale - Regolamento
Usiamo i cookie per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy.    Scopri di più    
REGISTRAZIONE

Regole di per la pubblicazione di annunci su http://www.secondamano.it/
Di seguito sono riportati i termini e le condizioni di utilizzo del servizio, che vi preghiamo di leggere attentamente.

L'utilizzo del servizio è riservato ad utenti maggiorenni.
L'Editore si riserva il diritto di decidere le azioni da compiere in caso di annunci che infrangano le regole o i principi su cui l'Editore si basa.
Ai sensi delle norme di legge vigenti, tutte le offerte di beni e servizi, incluso l'alloggio, non devono contenere alcuna discriminazione diretta o indiretta a causa della razza o dell'origine etnica o del sesso se non giustificate da finalità legittima (D.Lgs n. 215/03 e Dir.Com. 2004/113/CE). L'Editore si riserva la facoltà di non pubblicare e/o cancellare annunci ritenuti non conformi alle disposizioni di legge sopra indicate.
Le regole sono costantemente aggiornate, e potranno perciò cambiare nel tempo.
Gli annunci Gratuiti e quelli a pagamento non inseriti in Abbonamento, sono visibili per 30 GIORNI e, alla scadenza, possono essere confermati a discrezione dell'utente. In caso di annuncio in abbonamento, la durata massima è uguale alla durata dell'Abbonamento. Vi sono altresì alcune rubriche per le quali l'annuncio ha durata ridotta a 7giorni. Indicazioni sulla durata quanto diverse dai 30gg standard sono adeguatamente specificate nella sezione di inserimento dell'annuncio.
Privati: gli annunci privati di http://www.secondamano.it/ sono destinati ai privati, che hanno il diritto di avvalersi dei relativi diritti secondo quanto regolato dalla legge italiana in vigore. Il numero massimo di annunci gratuiti che un privato può inserire, varia da Categoria a Categoria e da Rubrica a Rubrica, ed il sistema informerà l'utente al momento dell'inserimento dell'annuncio, dei limiti in vigore in quella Categoria/Rubrica. Detti limiti possono essere variati, nel tempo ed ogni volta l'utente ne avrà giusta indicazione al momento dell'inserimento.
Aziende: Gli annunci inseriti dalle Aziende sono regolate come gli annunci inseriti da privati, quando il bene venduto o il servizio fornito, non costituisce bene o servizio oggetto della propria attività aziendale. Diversamente sono considerati annunci di Operatore di Settore e quindi a pagamento. L'Editore si riserva il diritto di decidere quando un annuncio rientra nella sfera di operatività dell'azienda e come tale soggetta alle regole degli Operatori di Settore. I prezzi sono riportati nel sito, direttamente nella maschera di inserimento degli annunci, o nella sezione Abbonamenti, qualora si volesse aderire alla sottoscrizione di un Abbonamento. Tutti i prezzi indicati sono IVA inclusa.
Annunci GRATUITI: Sono gratuiti tutti gli annunci inseriti da Privati, entro i limiti consentiti in ciascuna rubrica e/o Categoria, e quelli inseriti da Aziende, entro gli stessi limiti, al di fuori delle rubriche/categorie della propria operatività Aziendale, ad esclusione di alcune Rubriche, per le quali l'inserimento è sempre a pagamento: alcune rubriche di Lavoro Offerte, e tutta la sezione Incontri.
Annunci a Pagamento: Sono a pagamento gli annunci inseriti da Operatori di Settore, nelle rubriche che rientrano nella propria sfera di operatività, (Esempio: Annunci di Immobili inserite da Agenzie Immobiliari; Annunci di Auto inserite da Concessionarie e/o rivenditori; annunci di Lavoro inseriti da Agenzie per il lavoro a Somministrazione ecc.) e gli annunci di alcune Rubriche di Lavoro Offerte e di tutta la sezione Incontri. Nonché tutti gli annunci inseriti da privati, in qualsiasi rubrica, oltre il limite gratuito consentito. I prezzi applicati, possono variare nel tempo e sono indicati di volta in volta nella fase di inserimento dell'annuncio.
Annunci solo di cose: sono ammessi solo annunci riguardanti beni concreti (oggetti) in vendita e non servizi. Sono ammessi annunci relativi a servizi solo quando essi riguardano prestazioni d'opera occasionale come ad esempio babysitter, colf, pulizie domestiche, giardinaggio, custodia animali, traduzioni, ripetizioni, lezioni private. In ogni caso questi annunci dovranno essere inseriti nella rubrica di competenza.
Non è permesso vendere merce che non si possiede e di cui l'inserzionista ha la piena disponibilità.
Nota per gli operatori di settore: Gli annunci delle imprese devono riferirsi sempre ad un prodotto concreto oppure ad un'offerta di lavoro ben specificata. Non sono ammessi annunci che pubblicizzano l'azienda o i servizi della stessa in modo generico.
Regole per gli immobili: Per quanto riguarda la vendita e/o l'affitto di immobili, il titolo viene autocomposto dalle informazioni Località più Tipologia immobile onde evitare errori ed eccessiva diversificazione di termini che rendono difficoltosa la ricerca avanzata dagli utenti. Invitiamo inoltre ad indicare tra le caratteristiche dell'immobile, quante più informazioni possibili, come richiesto nella maschera di inserimento, come, ad esempio, il numero di camere, bagni ed i mq. onde consentire una maggiore selezione nei parametri di ricerca da parte dei lettori. Si informa inoltre che per tutti gli annunci commerciali di vendita di immobili (sia residenziali che non) a partire dal 01 gennaio 2012 vige l'obbligo da parte dell'inserizionista di indicare l'Indice di Prestazione Energetica indicato nell'Attestato di Certificazione Energetica, pena la possibilità di incorrere in sanzioni amministrative di importo indicato da ciascuna regione di competenza. L'Editore non risponte e non è responsabile per eventuali sanzioni amministrative ad inserzionisti che in piena autonomia dovessero decidere di non inserire le informazioni richieste dalla legge.  
Il Prezzo: l'indicazione del prezzo, nei vari tipi di annunci, non è obbligatoria, ma è consigliabile in quanto permette maggiore visibilità, poiché in fase di ricerca è uno dei parametri che maggiormente viene selezionato dagli utenti.
La Località: l'indicazione della località è obbligatoria sino al Comune, ma consigliamo ove richiesto di indicare anche la via, pur senza numero civico, in modo da permettere all'utente in fase di ricerca di poter localizzare l'immobile, o il bene, sulla mappa auto costruita dal sistema. Come località si intende il luogo in cui è disponibile il bene oggetto della vendita.
Limite al numero degli annunci privati: Lo staff di http://www.secondamano.it/ a suo insindacabile giudizio potrà limitare il numero di annunci pubblicabili da una singola persona e/o azienda quando questi appaiano troppo simili tra loro oppure quando gli annunci, benché pubblicati nella categoria privati, appaiano in quantitativo tale da rendere poco verosimile che la vendita sia fatta realmente da un privato e non da un'azienda/operatore di settore. Ad esempio, la vendita di stock di abbigliamento, o di animali è permessa solo nella misura max di 1 annuncio. In quanto non è credibile la vendita da parte di uno stesso utente di due, tre o quattro razze/ cucciolate di cani.
È vietato il marketing: È permesso inserire annunci che riguardino vendite, scambi, noleggi e offerte di lavoro. È vietato usare le inserzioni per fini pubblicitari, senza cioè offrire specifici prodotti o offerte di lavoro.
Ricerche di personale: Ai sensi delle norme di legge vigenti, tutte le offerte di lavoro pubblicate all'interno del sito http://www.secondamano.it/, si intendono estese ad entrambi i sessi (Legge n. 903/77 e Legge. n. e 125/91). Inoltre, tali annunci non devono contenere alcuna discriminazione diretta o indiretta a causa della razza o dell'origine etnica (D.Lgs n. 215/03). L'Editore si riserva la facoltà di non pubblicare e/o cancellare annunci ritenuti non conformi alle disposizioni di legge sopra indicate.
Gli annunci di lavoro devono seguire le leggi e le regolamentazioni vigenti pertanto è obbligatorio indicare il nome esatto dell'Azienda che ricerca personale, oltre ad un numero fisso o una e-mail direttamente riconducibili all'azienda stessa, salvo il caso in cui l'offerta provenga da un' agenzia per il lavoro autorizzata dal Ministero, la quale comunque dovrà indicare in fase di registrazione il numero di autorizzazione ministeriale. È vietato pubblicare annunci multilevel marketing, network marketing e vendite multilivello o che non indichino con precisione la figura professionale ricercata.
Offerte di personale (candidati) : Non si accettano servizi ad esclusione delle seguenti attività: servizi di battitura testi, traduzioni, baby-sitting, ripetizioni e lezioni privati, pulizie, pittura tinteggiatura, custodia, traslochi. 
Annunci Personali nella sezione INCONTRI: per inserire un annuncio in questa sezione occorre necessariamente allegare al momento della registrazione sul sito, o anche in secondo momento purchè prima di inserire un annuncio, una copia valida di un proprio documento di riconoscimento e una copia del proprio codice fiscale.
Descrizioni: Gli inserzionisti devono descrivere i prodotti o i lavori offerti. Non è permesso utilizzare simboli o segni di interpunzione non necessari. Il prodotto o lavoro deve essere descritto nel testo dell'annuncio. Non è consentito inserire come annuncio soltanto un link ad un'altra pagina web. Non è consentito copiare il testo di un annuncio da altri annunci, poiché il testo degli annunci è coperto da copyright. Non è consentito inserire parole non pertinenti al prodotto o servizio oggetto dell'annuncio. Sono consentiti annunci solo in italiano.
Categorie: Il prodotto deve essere inserito nella categoria che meglio lo descrive (i prodotti inseriti nella categoria non corretta verranno spostati in quella corretta se possibile in fase di revisione senza necessità di preavviso). Non è possibile inserire nella stessa categoria un annuncio che riguardi prodotti o servizi appartenenti a categorie diverse. In questi casi, l'inserzionista dovrà dividere i prodotti o servizi in annunci diversi e inserirli nelle categorie corrette. Gli annunci che riguardano vendite vanno inseriti nella sezione 'Vendite'; quelli che riguardano acquisti o ricerche nella sezione "Acquisti'. Per quanto riguarda noleggi o ricerche di prodotti in noleggio, saranno presenti apposite sezioni nelle relative categorie di prodotti. Per quanto riguarda gli scambi di prodotti, l'annuncio andrà inserito nella sezione Vendite della categoria cui appartiene il prodotto che l'inserzionista intende cedere, o nella sezione Acquisti della categoria cui appartiene il prodotto che l'inserzionista cerca.
Non è consentito mettere in vendita più di un veicolo a motore o di un immobile per annuncio. Questa regola non vale nel caso di scambi.
Nessun doppione: Non è consentito inserire più di un annuncio per lo stesso o gli stessi prodotti. Qualora l'inserzionista volesse inserire un nuovo annuncio per lo stesso prodotto, egli dovrà prima cancellare il vecchio annuncio. Non è possibile inserire annunci per lo stesso o gli stessi prodotti in diverse categorie o regioni.
Immagini: Le immagini negli annunci devono riguardare il prodotto descritto. Non sono ammessi loghi di aziende, a meno che l'annuncio non riguardi un lavoro o la vendita di un'azienda o a meno che non si tratti di Operatore di Settore che abbia sottoscritto un abbonamento in tal senso. Non è possibile utilizzare immagini di altri inserzionisti senza il loro consenso: le immagini negli annunci sono protette dalle leggi sul copyright. Non sono ammesse immagini di modelli o modelle che mostrano biancheria o costumi (sono ammesse immagini di manichini o dei capi non indossati). Non sono ammesse immagini riguardanti persone per le quali non sia stata concessa l'autorizzazione all'utilizzo da parte dei soggetti ritratti. Non sono ammesse immagini di minori. L'utente che pubblica immagini si assume la totale responsabilità circa quanto pubblicato e dichiara di sollevare L'Editore di http://www.secondamano.it/ circa ogni responsabilità per quanto pubblicato.
Copie illegali o prodotti contraffatti: Non è consentito inserire annunci che riguardino prodotti contraffatti o copie illegali, quali CD/DVD, schede per TV, software, videogiochi o abbigliamento. Quando l'inserzionista inserisce annunci riguardanti queste categorie, deve accertarsi e dichiarare esplicitamente nel testo dell'annuncio che i prodotti sono originali.
È inoltre vietato vendere consolle modificate o offrire servizi di modifica delle consolle che consentono di aggirare i sistemi di protezione (DRM).
Per quanto riguarda la vendita di animali, l'utente che pubblica l'annuncio è tenuto a rispettare le normative attualmente in vigore sul territorio italiano. Si ricorda che gli annunci vengono pubblicati sempre sotto la responsabilità dell'utente e non dell'Editore di http://www.secondamano.it/ , che non può essere ritenuto responsabile per quanto pubblicato dagli utenti.
I cani in vendita devono sempre essere identificati e registrati all'anagrafe canina e mediante microchip o tatuaggio leggibile (Art. 2 dell'Ordinanza 6 agosto 2008: Ordinanza contingibile ed urgente concernente misure per l'identificazione e la registrazione della popolazione canina - GU n. 194 del 20-08-2008; Legge n. 281, 14 agosto 1991) Il certificato di iscrizione in anagrafe canina deve accompagnare il cane in tutti i trasferimenti di proprietà.
In ogni caso L'editore adotta alcune restrizioni per quanto riguarda la vendita o il passaggio di proprietà di alcuni animali. In particolare, non sono ammessi annunci riguardanti animali protetti dalla convenzione di Washington o di cani sottoposti ad interventi chirurgici destinati a modificare la morfologia dell'animale o non finalizzati a scopi curativi (Art.2, comma 1, lettera 2 dell'Ordinanza 3 Marzo 2009: Ordinanza contingibile ed urgente concernente la tutela dell'incolumita' pubblica dall'aggressione dei cani - G.U. n. 68 del 23-03-2009), con particolare riferimento a:
1. recisione delle corde vocali;
2. taglio delle orecchie;
3. taglio della coda, fatta eccezione per i cani appartenenti alle razze canine riconosciute alla F.C.I. con caudotomia prevista dallo standard, sino all'emanazione di una legge di divieto generale specifica in materia.
Si ricorda inoltre che i cani di età inferiore ai 2 mesi non possono essere venduti (Art.2 dell'Ordinanza 6 agosto 2008). E ricordiamo le raccomandazioni delle associazioni a tutela degli animali di non vendere gatti di età inferiore ai 3 mesi.
Per quanto riguarda predatori o specie protette che richiedono licenze o autorizzazioni, il numero della licenza deve essere inserito nel testo dell'annuncio.
Prodotti illegali: Prodotti proibiti dalla legislazione italiana non possono essere venduti. Non possono essere oggetto di un annuncio:
- Droghe e tabacchi
- Armi di qualsiasi tipo (da collezione, da fuoco, improprie, armi automatiche, pugnali, manganelli, ecc.)
- Esplosivi e fuochi d'artificio
- Generi alimentari autoprodotti
- Viaggi organizzati
- Giochi d'azzardo e scommesse
- Materiale pornografico
- Prodotti farmaceutici
- Prodotti per la trasmissione wireless su frequenze riservate
- Azioni e titoli bancari o azionari, carte di credito
- Oggetti rubati
- Alcuni composti chimici (come, ad esempio, mercurio)
- Parti umane
- Modchip per console
Contenuti offensivi: Non sono consentiti annunci che possano essere offensivi per gruppi etnici, personaggi pubblici o singoli privati. Non sono consentiti termini razzisti.
Offerte irrealistiche: L'Editore si riserva il diritto di decidere quali offerte siano da considerarsi irrealistiche e di rimuovere gli annunci correlati.
Condizioni
Responsabilità: L'inserzionista è il solo responsabile dei propri annunci. L'editore declina ogni responsabilità riguardo ai prodotti o lavori pubblicizzati negli annunci.
Copyright: L'utente garantisce che i propri annunci non violano alcun diritto d'autore né diritto di proprietà industriale né altro diritto di terzi. In caso di contestazione da parte di terzi riguardo a qualsiasi annuncio, l'utente ne assume piena responsabilità e si impegna a tenere indenne L'Editore per qualsiasi danno o spesa.
Contenuti: L'Editore ha facoltà di non pubblicare un annuncio o, se pubblicato direttamente on line dall'utente, ha la facoltà di cancellarlo, qualora il contenuto dell'annuncio violi le condizioni generali di utilizzo del servizio, o, comunque, qualora il suo contenuto non sia conforme alla politica editoriale di dell'Editore.
Fermo restando la responsabilità dell'utente in relazione al contenuto degli annunci, l'Editore a seguito della cancellazione dell'annuncio, e qualora il Cliente abbia corrisposto un corrispettivo per l'attivazione di un servizio connesso, si riserva la facoltà di procedere alla restituzione del corrispettivo a favore dell'utente al netto delle spese di istruttoria e di storno contabile per validi motivi.
Resta inteso che L'Editore non sarà comunque responsabile di eventuali danni diretti e/o indiretti arrecati a terzi dalla pubblicazione dell'annuncio, anche qualora non abbia disposto la sua cancellazione.
Titoli e immagini: L'Editore si riserva il diritto di modificare il titolo degli annunci per ragioni editoriali e/o per rendere più comprensibile il contenuto dell'annuncio stesso. Si riserva altresì il diritto di non pubblicare immagini ritenute non conformi al contenuto dell'annuncio o che violino le regole del sito http://www.secondamano.it/
Dati personali: L'Editore collabora con le forze dell'ordine nel caso di annunci che infrangano la legge. L'identità di inserzionisti o compratori può essere determinata tramite il provider di servizi internet. Ad esempio, gli indirizzi IP potrebbero essere registrati al fine di garantire il rispetto dei termini e delle condizioni del servizio.